CHI SIAMO

"L'architettura è troppo importante per essere lasciata agli architetti"

Giancarlo De Carlo

 

Il Laboratorio di Architettura Partecipata ha come scopo la creazione di un nuovo modello di progettazione che cresce e si plasma nell’ascolto dei cittadini. L’obiettivo è di fare in modo che gli interventi sul territorio non siano percepiti come top-down ma risultino connessi alle esigenze delle comunità coinvolte interpretando un desiderio condiviso.

Crediamo che in questo modo l’architettura potrà diventare davvero di tutti.In una fase immateriale, in cui l’edificio non c’è ancora, si inizia a costruire una narrazione, a formare un legame affettivo con il luogo circostante.

Siamo sicuri che un progetto nato dal basso non potrà che costituirsi come il seme di un nuovo spirito identitario per la comunità. 

I Punti di forza e le criticità di ogni progetto verranno rilevati tramite dei questionari cartacei e laboratori di co-progettazione al fine di ottenere una lista dei desideri. 

The Participatory Architecture Laboratory aims to create a new design model that grows and molds in listening to citizens.

The aim is to ensure that interventions on the territory are not perceived as top-down but are connected to the needs of the communities involved, interpreting a shared desire.

We believe that in this way architecture can become truly available to everyone.

We also believe that a project born from the base can only be the seed of a new identity spirit for the community.

The pros and cons of each project will be detected through paper questionnaires and co-design laboratories in order to draw up a wish list.

Please reload

Daniel Caramanico

Simone Esposito

Mattia Canonico

Luca Mammarella

Luca Vespasiano

LAP Laboratorio di Architettura Partecipata

L'Aquila, via Verdi 9

info@progettolap.com

progettolap@pec.it