taranto 2030-01.jpg

2017

l'integrazione 

a Taranto

Taranto, città vecchia, Puglia, Italia

"“Migrare è una caratteristica di molte specie animali, uomo compreso. Gli individui umani da tempo immemorabile si sono mossi in gruppi, di luogo in luogo, alla ricerca di alimenti o per evitare pericoli. [...] La diffusione stessa dell’umanità primitiva dalla culla africana dell’Eurasia è un fenomeno migratorio che con il passare delle generazioni ha plasmato le diverse popolazioni.” 

 

In contrapposizione al tradizionale Piano urbanistico, spesso rigido e statico, si propone una roadmap temporalizzata in diverse fasi. Un processo opensource capace di comporre una visione complessiva attraverso l’attuazione di visioni e di azioni tempestive, anche temporanee, ma che abbiano la forza di generare un nuovo futuro per la Città Vecchia e per tutta Taranto. 

“La vita” e “le relazioni” saranno il cuore pulsante del movimento di integrazione dell’isola.

qui il link per vedere l'intero progetto

2017

Federico Sorgi

Roberto Corbia

LAP Laboratorio di Architettura Partecipata

L'Aquila, via Verdi 9

info@progettolap.com

progettolap@pec.it